Sparatoria Pellegrini, Carbone (Opi Napoli): “Chiederemo intervento dei ministri competenti”

“Dopo quest’ultimo barbaro episodio di violenza in ospedale, confidiamo che Prefetto, Questore e forze di polizia decidano finalmente di intervenire per assicurare la dovuta sicurezza ai cittadini, agli infermieri, ai medici e a quanti operano negli ospedali per garantire assistenza sanitaria”. E’ quanto scrive in una nota il Presidente dell’ordine degli infermieri di Napoli Ciro Carbone in merito alla sparatoria della notte scorsa al Pronto soccorso dell’Ospedale dei Pellegrini. “L’Ordine degli infermieri di Napoli – ricorda Carbone – ha più volte segnalato alle autorità la necessità di presidiare con pattuglie e drappelli delle forze dell’ordine le strutture di pronto soccorso, ma senza avere nessuna risposta. Chiederemo a questo punto ai ministri competenti degli Interni e della Salute di intervenire a tutela degli operatori sanitari tutti e dei cittadini”.

“Come Ordine degli infermieri di Napoli – ha detto infine Carbone – esprimiamo la più sentita e viva solidarietà nei confronti dei colleghi e delle altre figure professionali che operano costantemente in un clima di grave pericolo nel totale silenzio delle istituzioni. Ad essi va il nostro grande apprezzamento per il coraggio, la dignità e la professionalità con cui operano, nonostante il gravissimo rischio al quale sono esposti. Anche l’altra notte, nonostante le scene da far west, hanno continuato ad assicurare assistenza restando al proprio posto di lavoro”.

Potrebbero interessarti anche...