SLOW MEDICINE E L’INFERMIERISTICA PEDIATRICA

slow-medicine

FARE DI PIÙ NON SIGNIFICA FARE MEGLIO

Lo scopo del progetto “FARE DI PIÙ NON SIGNIFICA FARE MEGLIO” è di migliorare la qualità e la sicurezza dei servizi sanitari attraverso la riduzione di pratiche (esami diagnostici e trattamenti) che, secondo le conoscenze scientifiche disponibili, non apportano benefici significativi ai pazienti ai quali sono generalmente prescritte, ma possono, al contrario, esporli a rischi. Attraverso il progetto, tramite la riduzione degli sprechi, ci si può attendere un uso più appropriato e più equo delle risorse disponibili e una maggiore sostenibilità economica e ambientale dei servizi sanitari.

Il progetto intende coinvolgere i professionisti della salute in una comune assunzione di responsabilità.

In tale ottica, per una visione globale dell’assistenza che si faccia carico della persona già nei suoi primi istanti di vita, gli Infermieri Pediatrici, iscritti presso il Collegio IPASVI di Napoli, vogliono essere parte attiva al progetto e auspicano la costruzione di un gruppo di lavoro che risponda agli obiettivi dettati dalla Slow Medicine.

Per saperne di più: Slow Medicine

Si richiede, quindi, l’adesione spontanea al gruppo di lavoro.

Requisiti richiesti:

  1. Laurea in Infermieristica Pediatrica
  2. Essere in servizio presso una struttura pediatrica o operare, sul territorio, in qualità di libero professionista.

Chiunque fosse interessato può telefonare al numero 081 440140 oppure inviare una mail all’indirizzo info@www.opinapoli.it ed esprimere la propria adesione.

Sarà nostra cura contrattarvi per comunicare il giorno e l’orario del 1° incontro che si terrà presso la sede del Collegio IPASVI, Via S. Maria di Costantinopoli 27 – 80138 Napoli.

Potrebbero interessarti anche...