Si concluderà sabato 18 aprile la consegna delle prime mascherine

Si concluderà domani, sabato 18 aprile, la consegna delle tremila mascherine  Ffp2 donate dal Sindaco Luigi De Magistris agli infermieri di Napoli. Nei giorni scorsi si è provveduto, come anticipato in un comunicato dell’Opi Napoli, alla consegna di questo primo carico agli infermieri volontari del 118 a quelli che operano nell’assistenza domiciliare e presso le RSA. “Si tratta di una prima tranches di aiuti che abbiamo pensato di destinare a quei colleghi fino ad ora più trascurati”, ha precisato Carbone. “La guerra al Covid-19 – ha aggiunto il Presidente – la si vince dotando dei necessari presidi sanitari gli infermieri più esposti e quelli fino ad ora più trascurati dalla Protezione civile”. Nel corso della settimana sono state infatti consegnate mascherine da parte dello stesso presidente Ciro Carbone e dalla vicepresidente Teresa Rea, a diverse cooperative, Rsa e infermieri volontari. Ricordiamo tra le altre, la Cooperativa CoAd che pratica assistenza domiciliare sul territorio della Napoli 1; la Vivisol che opera a Nord di Napoli; la Nuova Sair e il Consorzio Luna, che coprono il territorio della Napoli 3. E poi, Mediacenter, Panda, Centro Rodi, Aias, Rsa Padre Annibale di Francia, Hermitage.

“L’ impegno nella difesa della salute e delle condizioni di sicurezza dei nostri iscritti continuerà nelle prossime settimane. Purtroppo – ha aggiunto Carbone – dovremo convivere ancora a lungo con questa pandemia e lo dovremo fare utilizzando tutte le precauzioni e gli strumenti di necessari a tutelare la salute dei cittadini e dei nostri infermieri”.

 

Potrebbero interessarti anche...