In ricordo della collega Elena di Toro

Elena di Toro non c’è più, è mancata il giorno 19 ottobre all’età di 89 anni, in seguito all’aggravarsi delle sue già precarie condizioni di salute. Nata a Napoli il 5maggio del 1929, dopo aver conseguito il diploma di Maturità Magistrale, si iscrisse alla “ Scuola Convitto per Puericultrici” istituita presso la cattedra di Puericultura dell’Università di Napoli con sede c/o la Real Casa Santa dell’Annunziata, superando gli esami con il massimo dei voti.
Diplomata Infermiere Professionale presso la “Scuola Convitto Principessa Maria Cristina di Savoia” di Cosenza, consegue il Diploma di Assistente Sanitaria Visitatrice istituito dalla Croce Rossa Italiana sezione di Napoli, di Vigilatrice d’ Infanzia presso la Scuola per Vigilatrici d’Infanzia ed AFDAI “Giulio Murano” I° Policlinico di Napoli. Partecipa successivamente al Corso per Paralisi Respiratoria presso l’Università di Torino e quello di Rianimazione Neonatale e per Ustioni all’Università di Milano.
Assunta in qualità di Puericultrice Straordinaria presso il Brefotrofio della Real Casa Santa della SS. Annunziata di Napoli 1 giugno 1948, diviene Capo Sala di ruolo presso la TIN in data 1/1/67, fino al 31/12/1974; Dall’1/1/75 fino al 31/5/96 Capo Servizio Sanitario Ausiliario.
Inoltre dal 1973 è stata Direttrice della “Scuola per Vigilatrici d’Infanzia” ed “Abilitazione a Funzioni Direttive nell’ Assistenza all’Infanzia” presso l’Ente Ospedaliero SS.Annunziata e Direttrice del Corso Speciale per Vigilatrici d’Infanzia ,Scuola per Puericultrici ed per Infermieri Professionali presso il P.O.SS.Annunziata.
Inoltre è stata componente di varie Commissioni di Concorso.
Nel corso della sua lunga carriera è stata insignita di numerosi attestati tra cui “Bontà Samaritana”, nel 1969, dall’UCI, una targa d’argento , nel 1987, da parte dell’ IPASVI, in occasione del trentennale dell’Istituzione interprovinciale, la targa d’Argento “Florence Nightingale “ nel 1996.
Nel 1996 è in quiescenza. Inizia il suo impegno di volontaria che si concluderà solo nel 2018, per l’aggravarsi delle condizioni fisiche.
Il Sindaco di Napoli, il 12 giugno 2015, conferì un “attestato di benemerenza della Città di Napoli “nel corso di un affollato incontro al quale parteciparono tante personalità del mondo scientifico, sanitario, del volontariato e tanti “figli della Madonna”.
Abbiamo imparato molto dall’insegnamento della signorina Elena Di Toro, donna colta e di solidi principi, maestra di vita ed insegnamenti professionali, riferimento per generazioni di direttori, medici ed operatori sanitari, credente, simbolo dell’Ospedale SS. Annunziata. Testimone del lungo percorso e delle trasformazioni avvenute in questo storico Ospedale ove ha prestato servizio e volontariato ininterrottamente per circa 70 anni.
Io penso che si debba rivolgere ad Elena un pensiero di gratitudine e di riconoscenza, perché lascia a tutti noi, comunità dell’Annunziata, un patrimonio di idee e di impegno che devono ispirarci a seguire il suo esempio e la sua lezione.

Potrebbero interessarti anche...