Ospedale del Mare, l’Asl Napoli 1: “Servono 45 infermieri”. Carbone: “Più infermieri, più salute”

“Gli infermieri di Napoli salutano con soddisfazione l’impegno dell’Asl Napoli 1 e della Regione Campania verso la professione e nei confronti dei cittadini. Più infermieri in ospedale e sul territorio vuol dire più occupazione per i giovani laureati e più qualità delle cure per i pazienti. Continueremo a sollecitare le istituzioni per il totale azzeramento delle liste di mobilità, lo sblocco del turn over, il varo di altri concorsi. Anche perché sappiamo di essere ascoltati e di incrociare sensibilità affini”. E’ il commento del Presidente Opi Napoli, Ciro Carbone alla notizia diffusa stamane, con la quale si è appreso che L’Asl Napoli 1 invierà nei prossimi giorni 45 lettere di assunzione presso l’Ospedale del Mare, per infermieri inseriti nelle liste di mobilità. Lo ha dichiarato il direttore generale del’Asl Napoli 1 Mario Forlenza, in occasione dell’apertura del Dea di I livello dell’’Ospedale del Mare tenuta stamane, alla presenza del Governatore Vincenzo De Luca. «Non possiamo ancora mettere a regime tutte le sale operatorie perché manca il personale infermieristico”, ha detto Forlenza.” Servono altri 45 infermieri: ultimamente su cento lettere di assunzione dalla graduatoria di mobilità (la lista di coloro che hanno richiesto il trasferimento in Campania da altre Regioni) hanno risposto solo in 32. Quindi oggi ho firmato il provvedimento per mandare le lettere di assunzione a tutti coloro che sono nelle graduatorie di mobilità per completare il corpo infermieristico necessario».

Potrebbero interessarti anche...