Nuovi ospedali da campo contro il coronavirus, Carbone: “Fare presto e reclutare infermieri”

“Senza infermieri non c’è salute e non funzionano gli ospedali. Dunque, plaudiamo senza se e senza ma all’iniziativa messa in piedi dalla Regione Campania per realizzare ospedali da campo con moduli prefabbricati. Ma quelle strutture vanno popolate e presidiate da personale infermieristico qualificato, con una idonea formazione in area critica”. Cosi, Ciro Carbone, presidente dell’Ordine delle professioni infermieristiche di Napoli , ha risposto all’annuncio del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca con il quale si è dato il via alla gara per realizzare tre ospedali in moduli prefabbricati, ognuno dei quali conterrà fino a 16 posti perfettamente attrezzati per la terapia intensiva. “Ci sembra – ha aggiunto Carbone – una strategia importante e condivisibile per rispondere in maniera programmata ed all’altezza ad una eventuale crescita esponenziale del contagio.  Essere pronti per evitare situazioni estreme, così com’è accaduto in altre parti d’Italia, è lungimirante, oltre che responsabile. Ma ciò vuol dire l’assunzione di infermieri con procedure estremamente veloci ed in numero adeguato. Si parla di posti di rianimazione, dunque servono professionisti preparati per tempo a tutela della salute e della sicurezza di tutti. Presidente non c’è’ più tempo. Ora o mai più”.

Potrebbero interessarti anche...