PROCEDURA DI ISCRIZIONE PER I LAUREATI A.A. 2017/2018 e A.A.. 2018/2019 – Emergenza Covid 19

Vista l’Emergenza Nazionale Covid-19;

Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020 recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale (G.U. Serie Generale, n. 64 del 11 marzo 2020);

Comunica ai nuovi iscritti la seguente procedura straordinaria, data l’eccezionalità della situazione, per la nuova iscrizione all’OPI di Napoli

Scarica qui il Modulo di iscrizione compilabile

I documenti per l’iscrizione potranno essere scannerizzati inviati tramite email al seguente indirizzo:

info@opinapoli.it

Al termine dell’emergenza tutta la documentazione inviata ora a mezzo mail, dovrà essere consegnata personalmente presso la segreteria dell’OPI  pena la nullità dell’iscrizione.

Documenti necessari in formato PDF:

  1. Domanda di iscrizione compilata e firmata con firma autografa. Sulla domanda va apposta marca da bollo da € 16.00 ;
  2. Fotocopia del Documento di identità in corso di validità (carta d’identità o passaporto in carta semplice)
  3. 2 fotografie formato tessera scansionate a colori
  4. Attestazione del versamento sul C/C postale n. 8003 di Euro 168,00 intestato a Ufficio Tasse Concessioni Governative (barrare cod. 8617 e rilascio)
  5. Modulo di adesione al servizio gratuito di posta elettronica certificata ( *se interessati)

*L’Ordine informa che, in adempimento all’art. 16, comma 7, Legge 28.01.2009 n. 2, (GU del 28/1/2009 supplemento ordinario n. 14/L), sussiste l’obbligatorietà di tutti i professionisti iscritti ad un Albo Professionale di acquisire un indirizzo PEC e di comunicarlo, al proprio Ordine di appartenenza. Nel caso in cui si volesse attivare la PEC GRATUITAMENTE, l’OPI di Napoli la offre ai propri iscritti con dominio “pec.opinapoli.it” compilando il modulo in basso. Qualora, NON si volesse ricevere GRATUITAMENTE la PEC offerta dall’OPI di Napoli, la si dovrà acquisire autonomamente mediante uno dei gestori PEC accreditati presso l’Agenzia per l’Italia Digitale sul sito: http://www.agid.gov.it/infrastrutture-sicurezza/pec-elenco-gestori  e comunicarla quanto prima.

 

Potrebbero interessarti anche...