Il 12 maggio in piazza con i cittadini

“Celebreremo tra la gente la Giornata internazionale dell’Infermiere per testimoniare il nostro impegno civico e sociale che da sempre caratterizza la nostra professione”. Cosi il Presidente dell’ Opi Napoli, Ciro Carbone ha annunciato  l’iniziativa programmata per domenica 12 maggio. A partire dalle 8 del mattino fino alle 13, gli infermieri di Napoli saranno in via Luca Giordano (altezza scuola Vanvitelli)  per diffondere la cultura della prevenzione e dell’educazione sanitaria, mettendo a disposizione dei cittadini napoletani le proprie competenze e conoscenze sanitarie.

Per l’occasione saranno allestiti due gazebo presso i quali chiunque potrà richiedere la rilevazione dei parametri vitali, ossia dei valori che nell’individuo rappresentano la funzionalità dell’organismo e che sono fondamentali nelle procedure di primo soccorso: pressione arteriosa, frequenza respiratoria, valori glicemici.

All’iniziativa prenderanno parte gli infermieri del gruppo Cives, impegnati anche nelle attività di protezione civile e delle emergenze. Grazie a loro i cittadini potranno assistere e apprendere quelle manovre salvavita come la disostruzione delle vie aeree e la rianimazione cardiopolmonare.

Presidieranno i gazebo dell’Opi Napoli anche le studentesse del terzo anno del corso di laurea in infermieristica pediatrica.

“La nostra mission professionale – ha aggiunto Carbone – è prestare in maniera universale assistenza sanitaria a chi ne ha bisogno e diffondere il più possibile corretti stili di vita e la cultura della salute tra i cittadini, giovani e meno giovani. In questo modo teniamo fede al nostro impegno deontologico che ci impegna indissolubilmente con il prossimo”.

Potrebbero interessarti anche...