Diecimila infermieri contro il Covid-19. Carbone: “È l’ora di passare ai fatti”

Prima ancora che l’epidemia da COVID-19 allarmasse il mondo, erano già state annunciate in Campania (dove ogni infermiere assiste mediamente al giorno 18 pazienti, a fronte dei 6/7 previsti dall’Oms), circa 7800 nuovi posti in sanità. Con il decreto legge varato dal Governo per il contrasto al coronavirus sono previste oggi in Italia 10mila assunzioni straordinarie solo per infermieri. “Ci aspettiamo allora – sostiene Carbone – che si passi finalmente ai fatti. Con il numero di infermieri e infermiere pediatriche attualmente in servizio a Napoli, un eventuale escalation del coronavirus manderebbe definitivamente in tilt il sistema sanitario regionale”. Ha ammonito il presidente Ciro Carbone “Si metta mano subito allora – aggiunge Carbone – ad assunzioni massicce di infermieri e infermiere pediatriche, di operatori socio sanitario. Si applichi con urgenza lo scorrimento delle graduatorie esistenti, la stabilizzazione degli operatori a tempo determinati e il rinnovo per i somministrati ove ancora esistenti. Ma facciamo presto” .

 

Potrebbero interessarti anche...