Carbone: “Ok 70 posti a Salerno Risposta a mobilitazione Ipasvi. Ma è solo un pannicello caldo”

Bocconi: Mancano infermieri al Sud

Vanno bene anche i 70 posti annunciati a Salerno. Soprattutto apprezziamo la tempestiva risposta alla mobilitazione messa in campo a partire dal 12 maggio dai collegi Ipasvi della Campania. Ma è solo un pannicello caldo. Acqua che non toglie sete. Servono migliaia di assunzioni se si vuol fare uscire la sanità Campana dall’emergenza”. Cosi Ciro Carbone, Presidente Collegio Ipasvi di Napoli, in una dichiarazione all’agenzia Ansa, dopo l’annuncio sulla stampa di settanta lettere indirizzate ad altrettanti infermieri per far fronte alla carenza di organici al Ruggi di Salerno. Parole pronunciate a margine del convegno sul Rapporto Oasi 2016 del Cergas Sda Bocconi. Nel corso delle relazioni illustrate dai ricercatori,  sono stati confermati tutti i record negativi della sanità campana a partire dai 99 punti Lea, fino al deficit di posti letto e di risorse umane: “Pochi infermieri in Italia rispetto ai parametri Ocse –  dicono dalla Bocconi – ma soprattutto al Sud: in Italia 2,5 infermieri per ogni medico, mentre in Campania 1,5 infermieri per ogni camice bianco“. Un deficit di risorse umane riconosciuto anche dal Presidente De Luca: “Oltre una certa soglia – ha detto nelle conclusioni – la riduzione di personale si traduce in un abbassamento drammatico dei livelli essenziali d’assistenza”.

Di seguito la dichiarazione di Carbone come ripresa dall’Agenzia Ansa.

 

Drammatico deficit infermieri in Campania

NAPOLI  (ANSA) – NAPOLI, 17 MAG – “Il rapporto della Bocconi sulla Sanità presentato oggi a Napoli, conferma il drammatico deficit di infermieri in Campania. Dati in linea con quelli denunciati dagli infermieri in questi giorni di mobilitazione per il lavoro e per una adeguata offerta di servizi al cittadino. Al Presidente De Luca chiediamo di prendere atto di questi dati scientifici e di rispondere investendo in posti di lavoro agli infermieri. Ringraziamo il Presidente De Luca per il positivo segnale di disponibilità dato alla nostra mobilitazione con le 70 assunzioni di infermieri al Ruggi di Salerno. Ma è un pannicello caldo. Servono assunzioni per migliaia di giovani infermieri se si vuol fare uscire la sanità campana dall’emergenza”. Lo dice Ciro Carbone, presidente Collegio Ipasvi di Napoli. (ANSA). COM-TOR/ S44 QBXO

Potrebbero interessarti anche...