Indagine SIMEUP per conoscere le opinioni degli Operatori sanitari sui vaccini

La SIMEUP, Società Italiana di Pediatria Emergenza Urgenza Pediatrica, in collaborazione con la SIP, Società Italiana di Pediatria e la SIPO, Società Italiana di Pediatria Ospedaliera, ha promosso una indagine nazionale per conoscere le opinioni degli Operatori Sanitari sulle malattie prevenibili con le vaccinazioni.

Ha preparato un questionario anonimo, a cui si accede cliccando sul segguente link

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScBxxknSit6bUr7ltlHQhUbaevV7zjngk_FrtJZLoc2HL0YIQ/viewform?c=0&w=1

oppure direttamente dal sito della SIMEUP, http://www.simeup.it/..

Il tema è di grande attualità, come è dimostrato anche dalla delibera della Regione Emilia Romagna, pubblicata il 12 marzo 2018, in cui vengono trattati i provvedimenti da adottare nel selezionare il personale che opera nelle strutture dove vi è un elevato rischio di diffusione di malattie infettive, in particolare di quelle prevenibili con le vaccinazioni, e le misure protettive da applicare, nell’interesse di chi viene assistito e di chi assiste. http://www.quotidianosanita.it/allegati/allegato7339360.pdf

In base al documento, in alcuni reparti ad alto rischio, quali oncologia, ematologia, neonatologia, ostetricia, pediatria, malattie infettive, Pronto Soccorso e Centri Trapianti, verrebbero ammessi solo Operatori Sanitari – medici e infermieri – immunizzati verso morbillo, parotite, rosolia e varicella. Per gli Operatori Sanitari che non si adeguano si profilerebbe lo spostamento ad altre mansioni.

Sono normative esistenti da molti anni, e fino ad oggi disattese: ovviamente, con questi chiari di luna politici è difficile pensare che a breve si passi dalla esistente reiterata raccomandazione alla obbligatorietà delle vaccinazioni per gli Operatori Sanitari.

Anche in assenza di una “obbligatorietà” questi principi dovrebbero però essere rispettati nel comune interesse….. Ricordiamo che anche in alcuni grandi Ospedali si sono registrati casi di morbillo fra gli Operatori Sanitari…

Invitiamo tutti gli infermieri ed in particolare quelli dell’area pediatrica a partecipare a questa indagine

Potrebbero interessarti anche...